Privacy dei bambini: quanto è importante per voi?

Oggi voglio condividere con voi quello che succede ogni volta che organizziamo o partecipiamo a qualche festa con amici e parenti: delle situazioni spiacevoli che, delle volte, fanno dubitare sull’intelligenza e il buon senso delle persone!

Con questo articolo non voglio parlarvi della privacy dei bambini (clicca qui per approfondire) e delle conseguenze ma voglio raccontarvi di alcuni episodi personali che riguardano proprio questo argomento.

Noi abitiamo all’estero e per fare vedere il bambino non possiamo fare altro che inviare in PRIVATO “ai famigliari” alcune sue foto che lo riprendono nella sua quotidianità. Fin qui non c’è niente di male. La cosa davvero spiacevole è che ritornando in Italia e incontrando altre persone – amici di parenti a noi del tutto estranee – si rivolgono a mio figlio come se già lo conoscessero dal primo giorno che è nato!

Come è possibile che delle persone, a me sconosciute, abbiano sul loro telefono tutte le foto di mio figlio? Ma stiamo scherzando?! Questo perché?! Perché i parenti – permettetemi di dirlo – “ignoranti” e presi dalla tenerezza del momento, inoltrano a tutta la rubrica WhatsApp le foto inviate da noi con tanta gioia “ma totalmente ignari di tutto!”

Adesso vi chiedo: sono io esagerata o ormai è diventato tutto normale?

Altri episodi spiacevoli si verificano per i compleanni, cerimonie o quelle feste che riuniscono la famiglia. Come ad esempio: scoprire da “persone terze”, magari nel momento in cui, ingenuamente e in modo carino, si congratulano per la foto di mio figlio che hanno visto la sera stessa o il giorno dopo del compleanno (o di qualsiasi altra festa) su Facebook o Instagram! Cosa?? Partiamo dal presupposto che noi non abbiamo un profilo Facebook da più di due anni, sul mio profilo Instagram non faccio vedere mai il volto del bambino, e scopro che nonostante io lo tuteli, qualcun altro già ha avuto la fantastica idea di pubblicarlo in rete senza permesso?!

Sono sincera, mi piacerebbe tanto fare vedere a tutti il suo volto e renderlo protagonista nelle mie foto e mi dispiace che un gesto così bello e tenero e condividere con altre mamme o famiglie la nostra vita privata e magari ricordare anche quei momenti, venga impedito a causa delle persone perverse che esistono in questo mondo! Io non giudico assolutamente le persone che lo fanno, anzi mi piace tanto guardare le foto dei bambini, delle loro mamme e della loro vita quotidiana, ma se ho scelto di non mettere mio figlio in rete perché altre persone devono farlo? Io non pubblicherei mai online le foto dei bambini degli altri, soprattuto senza chiedere! Probabilmente quando sarà più grande sarà diverso, lui sarà più consapevole e magari deciderò di mettere qualche foto, ma sarò sempre io a decidere quando sarà il momento e quali foto rendere pubbliche!

Voi cosa ne pensate?
Sono io che non sono abbastanza “social”?
Avete mai avuto esperienze simili?
Tutelate i vostri figli?

Vi lascio con le parole del dottor Federico Tonioni che ho letto online:

“Quello su cui dovremmo riflettere, semmai, è il peso esagerato che gli adulti danno al cellulare. Lo smartphone è quasi una droga. Quando nostro figlio compie gli anni ci sono più persone che fanno video e foto da postare online rispetto a quelli che battono le mani e sorridono accanto a lui. Cerchiamo di recuperare con i bambini un rapporto più diretto, più autentico. Poi penseremo a pubblicare la foto su Facebook”

Grazie per la visita
Roberta ❤️

Annunci

Pubblicato da

Ambiziosa, determinata e indipendente già dai primi passi verso il mondo esterno. Amante del sorriso e della positività. Ex stacanovista che ha completamente rivoluzionato la sua vita rischiando e abbattendo la sua zona comfort. Adora il contatto umano come nutrimento dell'anima e la condivisione di esperienze, elementi essenziali, che hanno contribuito all'apertura di questo "contenitore di emozioni" realizzato con il cuore... di una donna, neomamma, moglie e instancabile sognatrice!

9 risposte a "Privacy dei bambini: quanto è importante per voi?"

  1. Purtroppo è così…
    Una volta che invii, le foto, è fatta. Sappi che poi, è possibile incappare in episodi spiacevoli.
    Poi, sai, magari, qualcuno lo fa inconsapevolmente, specie chi ha una certa età. Essere orgogliosi dei propri nipoti, talvolta, non fa pensare a conseguenze negative.
    Buonanotte, mia cara❤️

    Piace a 1 persona

    1. Si hai ragione, il problema è che le persone di cui parlo sono giovani e sono anche “Facebook-dipendenti”. Se fossero state persone di una certa età sicuramente avrei reagito diversamente. Grazie per il tuo pensiero ❤️ Buon fine settimana e buon lavoro cara ☀️💋

      Mi piace

  2. Ciao cara ti do perfettamente ragione non inviò foto di Diego se nn raramente proprio x questo mi da fastidio che le persone signorino la foto di mio figlio. Parto dal presupposto che chi vuole viene a casa e lo vede ecco perché nel mio blog nn vedrai mai la foto di Diego ma sempre dei filtri. Non esageri assolutamente.

    Piace a 2 people

    1. Ciao cara Silvia, è bello sapere che ci sono altre mamme che la pensano come me, perché ormai vedo che quasi tutte condividono senza problemi qualsiasi scatto senza preoccuparsene più di tanto e possibilmente passo io per quella esagerata 😅 Mi sono sentita dire “non c’è niente di male” solo perché ho fatto una scenata quando ho visto le foto online! Purtroppo io sono “costretta” a mandare qualche foto alle nostre famiglie (ormai una ogni tanto) perché hanno il desiderio di vederlo e se non lo faccio si creano discussioni inutili, sono loro adesso che devono capire che non devono continuare a fare lo stesso errore e rispettare il nostro volere! Fai bene a preferire che ti vengano a trovare se lo vogliono vedere!

      Grazie per il commento.. ti auguro una buona giornata e un buon weekend! Baci a te e al piccolo 💋

      Piace a 1 persona

  3. Stupende parole Roberta. Io non ho figli (ho 29 anni e non ci penso ora) ma tutto ciò che dici è ottimo da madre. Aggiungo però che, privatamente la colpa è personale di chi le spargerà in famiglia o altrove, messe sul profilo la colpa è di Facebook e Google LTD con le app Android e Instangram nonché WhatsApp e YouTube…un tutto uno che molti ancora non sanno. Inoltre la rubrica del telefono e i contatti di tutti i nostri account Gmail per Google e Outlook e atri invece di Microsoft. Le app lo dichiarano durante la installazione. Provate a scaricarne una (Messenger ad esempio oppure un giochino inutile). Chiede chiaramente ID del telefono e dati sensibili fuori dal normale, contatti in rubrica e posizione. I ragazzi e adulti poco “smanettatori” installano il programma senza capire che in tal maniera, accettano gli accordi di un vero e proprio contratto sebbene illecito. Io consiglio a tutte le mamme di usare WhatsApp ma esattamente quello che utilizzo io: un “clone” dello stesso che non richiede nulla e non fa contratto e, ovviamente, non è riconosciuto da Google LTD pertanto si installa da fonti di origine sconosciuta. Meglio però perché se mando un testo o una foto, la posso cancellare dal mio e dal telefono del destinatario dopo un minuto. Inoltre altre opzioni di privacy davvero molto utili. Certo che Google e Facebook non ne sono contenti. Le nostre foto, vengono vendute da Google stessa anche in Australia. Scrivete elfopiccino su Google Immagini e fate una prova con me. Sono io elfopiccino giusto? Uno penserebbe apparissero elfi piccoli? Nientemeno che locandine d film messo da me medesima da cinque anni a questa parte e sono migliaia di locandine. Cosa sono i Tag? Voi siete blogger pertanto sapete cosa è un Tag pertanto spiegate ai Vostri figli che FaceBook non ha mai spiegato a nessuno che taggare una foto è molto pericoloso e dopo non ci si potrà più lamentare per la privacy nemmeno al garante. Un bacione Roberta e Voi tutti. N.B sono con un cellulare quindi perdonatemi eventuali errori 😉😉😉😉😉

    Piace a 1 persona

    1. Hai perfettamente ragione! I nostri dati, la nostra privacy, anche delle semplici ricerche online…è tutto registrato, è tutto nelle loro mani! Bisogna stare attenti perché una volta finiti in rete, non si potrà più tornare indietro! Grazie per il tuo commento e per il tuo contributo 🙂 Un bacione a te e buon weekend 💋

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...