4 Mesi tra biberon e pappette

Sono passati diversi giorni dai 4 mesi del mio piccolino,  ma volevo condividere con voi un momento cruciale per una neo-mamma: lo svezzamento! Ecco la mia esperienza.

Tutto è iniziato dalla visita del pediatra, ero andata a fare il richiamo del vaccino e per un controllo generico. Dopo averlo pesato ci siamo subito accorti che per più di un mese non aveva aggiunto nemmeno un grammo. Immaginate il mio viso. Non me ne ero resa conto perché lo sentivo più pesante dato che è molto più alto. Così il pediatra mi ha subito avvisata che sicuramente la quantità di latte materno non era più sufficiente e che avrei dovuto integrare quello artificiale, inclusa qualche pappetta di frutta.

Uscita dallo studio ero piena di dubbi: come avrei fatto a calcolare il latte mancante? Cosa avrei fatto se non avrebbe accettato il latte artificiale? E le pappette? Quali avrei dovuto comprare? Quante ore devono passare per il biberon successivo?

Dopo un lungo respiro, sono andata a comprare il latte in polvere, ritorno a casa, preparo il latte seguendo l’istruzioni ma dividendo la quantità con la consapevolezza che non lo avrebbe bevuto tutto.

Biberon sterilizzato pronto, temperatura per il mio polso perfetta. Emozionata preparo il telefono per immortalare con un video un momento coì importante.

Lui mi guarda affamato, poggio delicatamente il biberon e comincia a bere, in quei pochi secondi ero davvero incredula, ma è durata poco l’eccitazione. Si è bloccato subito staccandosi dalla tettarella, mi guarda con aria indignata con le sopracciglia   che indicavano l’imminente pianto. Io sorrido incoraggiandolo che va tutto bene.

Riprovo: esplosione di lacrime!

Ero demoralizzata, non sapevo cosa fare per nutrirlo nella maniera corretta. Un altro lungo respiro e lo faccio rilassare con il mio latte. Il giorno seguente riprovo, stesso procedimento: si beve 30 ml, si ferma e comincia  a piangere disgustato.

Terzo giorno: riprovo con un pò di acqua in più, magari ho pensato che non gli piacesse così concentrato. Risultato? 50 ml

Il latte che riusciva a bere era poco e non riusciva ad andare oltre. Fino a quando  un giorno siamo andati a mangiare fuori e ho trovato al supermercato il latte già liquido da 90 ml, uguale a quello in polvere (comodissimo da portare in giro)

Dopo averlo riscaldato l’ha bevuto TUTTO!

L’indomani ho dovuto comprare il biberon più grande, ne ha bevuto 180 ml 😅

Ero felicissima e devo dire che non mi dispiace il biberon. Lo so, l’allattamento è un momento straordinario e importantissimo tra madre e figlio, ma è bellissimo andare in giro e non sentirsi ogni due ore una piccola mucca on the road!

Ma non è finita! Dopo aver preso “confidenza” con il latte è arrivato anche il momento della pappetta! No, non è stato demoralizzante…ha gustato l’omogenizzato di mela con aria curiosa e soddisfatta! Ovviamente ho provato con la mela grattugiata ma non ne vuole proprio sapere 😅

Ecco invece i prodotti che ho utilizzato, trovati in Germania ad un prezzo molto più conveniente che in Svizzera, e devo dire che mi sto trovando davvero bene:

Bustine “prova” Milupa Aptamil Pre:

aptamil-pre-bustine
Prezzo 3,99 – 5 bustine da 22,5

Latte in polvere Milupa Aptamil 1:

aptamil-1
Prezzo 14.95 – 800 gr

Latte pronto da viaggio Milupa Aptamil Pre:

milupa-aptamil-pre-anfangsmilch-trinkfertig-2-x-90-ml-69401-4167-10496-1-productbig
Prezzo 1.95 – 2x90ml (versione da 200 ml – prezzo 1.25)

Biberon Philips Avent Natural:

philips-avent-biberon
Prezzo 14,90 (Svizzera) – 260 ml

Omogenizzato Frutta Bio Hipp:

mela-hipp
Prezzo 0.75 – 125 gr

Insomma, la paura è sparita! Sarà che lui è un angelo ma sono tranquilla e sono sicura che lo svezzamento non sarà più un problema  ma una piacevole emozione per entrambi !

Mamme esperte se avete consigli commentate, lo apprezzerei tanto! 😚

Grazie per la visita

Roberta ❤️️

Annunci

Pubblicato da

Ogni giorno mi svegliavo con il broncio, stufa della mia vita, 14 anni tra infanzia, adolescenza e responsabilità e 14 di lavoro. “Roberta sei fortunata hai un bel lavoro!”, “Non ti puoi lamentare!”, “Non puoi avere tutto dalla vita, ti devi accontentare!” Io non mi sono mai accontentata, un posto fisso o un entrata a fine mese non può darti la felicità. Non ero felice. La mia vita era la solita routine, non avevo stimoli, non nutrivo le mie passioni, non avevo più una vita privata. Fino a quando un giorno mi sono presentata nell’ufficio del direttore della mia azienda e ho presentato le DIMISSIONI! Hai letto bene, non ho deciso di prendere un’aspettativa, ma dare le dimissioni! “Sei pazza!” No non lo sono :D , è vero ho sempre lavorato, ma non avevo il “gruzzoletto” necessario per cambiare la mia vita. Così grazie alla liquidazione ho deciso di “mollare tutto” e vivere da “espatriata” in diverse località. Ed eccomi qui, nella mia ultima tappa definitiva, nonostante l’amore immenso per il sole, il mare e le belle giornate, mi sono trasferita in SVIZZERA! Per la prima volta nella vita, da quando sono partita sono riuscita a dedicarmi a me stessa, seguire le mie passioni e vivere come più mi piace. Sono affamata di sapere, mi piace imparare il più possibile, mi piace divorare libri, scrivere tutto quello che mi passa per la testa, fotografare la bellezza di ogni luogo e poi…la musica, preziosa compagna di vita. Viaggiare, conoscere, assaporare, vivere davvero come vogliamo, secondo me, sono le cose più importanti della nostra vita. Chiedetemi se sono felice..! Quest’anno ho ricevuto il regalo più bello, e il 2016 per me è iniziato con tanto amore e gioia. In questo preciso istante una piccola vita è dentro di me, che cresce giorno dopo giorno e quindi cari compagni di viaggio, saremo in due a scrivere davanti questo pc e a lanciare questo blog ^^’ Buon proseguimento e, se volete, seguite le mie avventure da neopancina :bear: :P Grazie per la visita <3

6 thoughts on “4 Mesi tra biberon e pappette

  1. Sei stata bravissima a non demoralizzarti.
    Sono momenti irripetibili.
    Li ricordo ancora con emozione.
    Il primo omogeneizzato di frutta. Mi sembrava una grande, enorme conquista.
    Io avevo comprato a,che lo scaldabiberon da auto. Perfetto!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...